Draghi: “La Germania serva da esempio. Ok sanzioni automatiche su deficit”

Pubblicato il 14 Febbraio 2011 20:22 | Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2011 20:24

Mario Draghi

BERLINO – L’Europa ha bisogno di riforme per accelerare la crescita economica e in questo caso la Germania ”deve servire da esempio” per gli altri paesi. Ne è convinto il governatore della Banca d’Italia e membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea, Mario Draghi, durante un’intervista al quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung che verrà pubblicata martedì 15 febbraio.

L’eurozona, spiega quindi Draghi,  ha bisogno almeno di sanzioni quasi automatiche per i paesi che violano i limiti imposti sul deficit altrimenti la questione diventa un ”gioco” politico e affrontarla diventa ”difficile” e ”complicato”.