Default Usa, Obama: “Ok innalzare tetto debito per un anno”. Cina preoccupata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2013 4:23 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2013 1:59

Default Usa, Obama: "Ok innalzare tetto debito per un anno". Cina preoccupataWASHINGTON – La Casa Bianca appoggia la legge presentata dai senatori democratici con cui si innalzerebbe il tetto del debito per un anno, considerato questo il periodo utile per uscire dalle incertezze sui mercati finanziari create dai rischi di default americano. Lo ha reso noto il portavoce Jay Carney.

Il muro contro muro della politica di Washington preoccupa la Cina che lancia l’allarme: “Gli Stati Uniti devono fare i passi decisivi per evitare la crisi del debito e garantire la sicurezza dei nostri investimenti”.

Un monito che viene dal vice ministro delle Finanze cinese, Zhu Guangyao, a 10 giorni dalla data fatidica del 17 ottobre, giorno in cui il Congresso americano è chiamato ad approvare l’innalzamento del suo debito se vuole evitare un drammatico default dalle conseguenze inimmaginabili per l’economia mondiale, non solo quella americana.

Lo stesso Obama ha ribadito che il “fallimento tecnico” avrebbe un “impatto catastrofico”. Ne è consapevole la Cina, la potenza industriale con i maggiori margini di crescita al mondo, che ha in mano gran parte del debito pubblico Usa.