Fiat: rinascita della Chrysler passa per l’italian style

Pubblicato il 18 Novembre 2010 22:59 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2010 0:08
marchionne

Sergio Marchionne

L’italian style approda sulle auto Chrysler: il minivan Town & Country e la nuova 200 presentano interni un po’ stile Lancia e sono – afferma l’amministratore delegato del marchio Chrysler, Olivier Francois, il primo capitolo della rinascita della casa automobilistica americana. ”Sono orgolioso di presentarvi la Town & Country, la prima a portare il nuovo logo Chrysler con le ali allungate” spiega Francois al Salone dell’Auto di Los Angeles.

Il minivan, disponibile in tre modelli (Touring, Touting L e Limited) monta il motore 3,6 litri Pentastar V6 ed e’ disponibile a partire da 30.995 dollari per la Touring ai 39.495 della Limited. La berlina Chrylser 200 e’ il frutto di un ”approccio tutto nuovo: la vettura e’ stata migliorata in un modo che il modello suo predecessore non si sarebbe mai sognato” osserva Francois, mettendo in evidenza come la vettura e’ interamente nuova, in ogni dettaglio.

Nessuna decisione e’ stata ancora presa sul fatto di una sua possibile commercializzazione in Italia. La Chrysler 200 e’ disponibile in quattro versioni (Lx, Touring, Limited e S), con due opzioni per quanto riguarda i motori, ovvero il 2,4 litri World Class Engine o il 3,6 litri Pentastar V-6. I prezzi della Chrysler 200 partono da 19.995 dollari per la Lx fino a 24.495 dollari per la Limited. La Town & Country e la Chrysler 200 sono ”due rivisitazioni importate da Detroit.

Sono la promessa di chiudere il gap fra l’aspirare a un veicolo e l’esserne proprietari” aggiunge Francois. La Town & Country e la 200 sono due dei 16 modelli del gruppo Chrysler per il 2010: modelli che nelle ultime settimane sono state oggetto di test di guida da parte della stampa specializzata che ne ha fornito commenti lusinghieri.

Particolare attenzione e’ stata attirata dal Dodge Durango, che ha riscosso un successo al di sopra delle attese. Valutazioni piu’ che positive per la Grand Cherokee che, secondo alcuni osservatori, presenta standard stile tedesco e puo’ sfidare e insidiare vetture come le Audi e le Bmw.