Fiat, Marchionne e Confindustria: lavoreremo per soluzione ma resta piano B

Pubblicato il 28 luglio 2010 17:13 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2010 17:18

L'ad di Fiat, Sergio Marchionne

La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, e l’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, sono d’accordo per lavorare insieme ad una soluzione che permetta di recepire le richieste del Lingotto sul fronte contrattuale senza che lasci Confindustria e Federmeccanica. Lo hanno indicato garantendo ”un impegno comune” a trovare una soluzioni ”in tempi brevi”.

Fiat garantisce l’impegno a cercare una soluzione sul progetto industriale in Italia ”anche nell’interesse del Paese”. Ma, indica l’Ad Sergio Marchionne, se una soluzione non si dovesse trovare ”resta un piano B”.