Google: 100 milioni di dollari a Schmidt per la rinuncia alla carica di ad

Pubblicato il 25 Gennaio 2011 10:53 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2011 11:04

Eric Schmidt

NEW YORK – Ammonta a 100 milioni di dollari in azioni e stock options la ‘gratifica’ attribuita dal management di Google al neopresidente Eric Schmidt: il maxi-benefit è stato attribuito – si legge in un documento della società – per compensare Schmidt della rinuncia all’incarico di amministratore delegato, che viene assunto da uno dei creatori della società, il trebtasettenne Larry Page.

Il bonus avrà decorrenza dal prossimo 2 febbraio e verrà diluito nel corso dei prossimi 4 anni. Dal 2004 a oggi, Schmidt – così come i due fondatori di Google (l’altro è Sergey Brin) – ha ricevuto uno stipendio simbolico di un dollaro l’anno, compensato abbondantemente dall’andamento del proprio pacchetto azionario, del valore di miliardi di dollari.

In base alla ristrutturazione annunciata la scorsa settimana Page assumerà dal prossimo aprile l’incarico di amministratore delegato del colosso di internet, che punta a rilanciare a Facebook ed Aple la sfida sulle nuove frontiere del business della Rete.