Inchiesta Enpam, Fornero chiede chiarimenti ai sindaci e alla Covip

Pubblicato il 18 Aprile 2012 19:41 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2012 19:56

ROMA – Il ministro del lavoro, Elsa Fornero, ha chiesto al collegio sindacale Enpam e alla Covip di fornire informazioni ”che consentano di valutare le ricadute e gli effetti delle vicende oggetto dell’inchiesta sulla corretta, prudente e sana gestione dell’ente”. Lo si legge in una nota del ministero. ”Una volta acquisite le informazioni – prosegue – il ministro si riserva di valutare l’adozione di provvedimenti al fine di salvaguardare l’equilibrio patrimoniale-finanziario dell’Ente e con esso il risparmio previdenziale degli iscritti’.

Il presidente dell’Enpam, Eolo Parodi, e’ stato indagato nei giorni scorsi per truffa aggravata, assieme ad altre tre persone, nell’inchiesta della Procura di Roma relativa agli investimenti svolti dell’ente previdenziale dei medici italiani. Gli inquirenti ipotizzano perdite per circa 500 milioni di euro. L’inchiesta sull’Enpam era stata avviata nella primavera scorsa e riguardava perdite legate ad investimenti in prodotti derivati (titoli contenenti ampi margini di rischio). Gli accertamenti sono partiti nello scorso giugno sulla base di un esposto presentato a maggio da componenti attuali, ed ex, del cda di Enpam, nonché dai presidenti degli Ordini dei medici di Catania, Ferrara, Bologna e Latina nel quale si chiedeva di fare luce sulla trasparenza della gestione del patrimonio dell’istituto.