Inps: bonus baby sitter si potrà usare anche per i centri estivi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2020 11:32 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2020 11:32
Baby sitter, Ansa

Inps: bonus baby sitter si potrà usare anche per i centri estivi (foto Ansa)

ROMA – Il bonus baby sitter, portato da 600 a 1200 euro con il decreto Rilancio Italia, potrà essere usato anche nei centri estivi.

A chiarirlo è l’Inps con un messaggio con il quale sottolinea che l’Istituto sta implementando le procedure telematiche per l’adeguamento delle norme in materia di bonus baby sitter dopo che il decreto Rilancio ha previsto l’incremento dell’importo complessivo della misura da 600 a 1.200 euro (per chi chiaramente non lo ha già utilizzato).

L’ importo complessivo massimo – ricorda l’Inps – è “pari a 1.200 euro per i lavoratori dipendenti del settore privato nonché per i lavoratori iscritti in via esclusiva alla Gestione separata, per i lavoratori autonomi iscritti all’Inps e alle casse professionali”. Per i comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico e per il settore sanitario, pubblico e privato accreditato, sottolinea, “il limite massimo è stato invece aumentato a 2.000 euro”.

Il decreto Rilancio, prosegue il messaggio, “ha previsto inoltre che il bonus, in alternativa, possa essere erogato direttamente al richiedente, per la comprovata iscrizione ai centri estivi, ai servizi integrativi per l’infanzia (indicati nell’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65), ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia”. (Fonti: Ansa, Inps).