L’Italia che vola con Ita Airways, i motivi delle scelte e come funzionano i rimborsi

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Giugno 2024 - 10:16
aereo Ita Airways

L’Italia vola con Ita Airways

Nata dalle ceneri di Alitalia, nel 2021, Ita Airways è divenuta la compagnia aerea di bandiera e tra le più scelte dagli italiani per i viaggi nazionali ed internazionali. Dotata di ben 89 aeromobili Ita Airways collega ben 70 destinazioni diverse sparse in ogni angolo del mondo. Nel presente articolo verranno analizzate le principali rotte aeree che consentono ai viaggiatori di viaggiare comodamente in tutto il mondo. Analizzeremo anche l’impatto di Ita Airways, con il suo cambiamento da Alitalia e l’accordo con Lufthansa. Quindi faremo un focus sui rimborsi aerei con i conseguenti contatti utili da conoscere prima e dopo la partenza.

Dove volare con Ita Airways? 

Ita Airways riesce a coprire l’intera Italia quasi nella sua totalità, con la massiccia presenza negli aeroporti italiani. La compagnia aerea italiana, infatti, collega l’Italia da Alghero, Cagliari e Olbia da e per la Sardegna, Brindisi e Bari per ciò che concerne la Puglia, quindi Catania e Palermo per la Sicilia, mentre Reggio Calabria e Lamezia Terme per la Calabria. Venezia, Trieste, Torino, Milano, Genova, Firenze, Bologna, Pescara, Roma e Napoli completano l’offerta della presenza di Ita Airways negli aeroporti italiani. Una presenza che permette ai viaggiatori di raggiungere Parigi, Madrid, Bruxelles, Londra, Amsterdam e Atene per le capitali europee. Soluzioni che possono essere utilizzate anche come scali per raggiungere gli Stati Uniti d’America e quindi Medio Oriente. Bisogna, infatti, tener presente che le rotazioni possono variare sulla scorta della stagionalità annuale.

Da Alitalia a Ita Airways, cosa è cambiato?

I viaggiatori nel corso del tempo, non hanno avvertito alcun cambio significativo da Alitalia a Ita Airways, potendo viaggiare ampiamente con i propri voli offerti dalla compagnia aerea italiana. Sul piano economico e sullo sviluppo aziendale la nuova compagnia aerea ha creato interesse di possibili investitori privati che potessero acquisire le quote societarie dal Ministero dell’economia. Msc e Lufthansa hanno avanzato in un primo momento le proprie proposte. Il 25 maggio 2023 Lufthansa ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione del 40% delle quote societarie, che arriveranno fino al 90% dell’intera proprietà nei prossimi tre anni.

Rimborsi Ita Airways e diritti dei passeggeri

I voli possono subire variazioni rispetto alle programmazioni effettuate. Ciò può avvenire per volontà propria o in altri casi per disservizi aerei. Nel primo caso è possibile effettuare il cambio del volo o il rimborso Ita Airways online, ma anche attraverso l’app di Ita Airways. La richiesta da parte della compagnia aerea è quello di rispettare le regole tariffarie, quindi nei casi di cambio volo è possibile che vengano addebitate ulteriori spese rispetto a quelle sostenute. Il cambio volo, infatti, non è previsto in tutti i casi. Deve essere previsto nel piano di acquisto, o, in alternativa, bisogna subire un disservizio aereo, come il volo cancellato. In tutti i casi non è possibile cambiare il nominativo. Il rimborso volo per cause riconducibili al viaggiatore si può richiedere solo se è espressamente previsto al momento dell’acquisto della prenotazione. Altro caso, invece, è il risarcimento volo, previsto dal Regolamento Europeo 261/2004 che tutela i passeggeri aerei in casi di disservizi, come volo in ritardo oltre le tre ore o voli cancellati con poco preavviso. In questi casi, il passeggero ha diritto alla compensazione pecuniaria, espressamente prevista in 250 euro, 400 euro o 600 euro, in base alla distanza della tratta aerea in questione.

ItaliaRimborso, la tua assistenza per i rimborsi aerei

Italiarimborso.it è ciò di cui hai bisogno per ricevere assistenza nel procedimento di rimborso delle spese correlate ad inconvenienti aerei, come la cancellazione o il ritardo dei voli. Attraverso l’accesso direttamente online, ItaliaRimborso si propone di agevolare le pratiche di rimborso in Italia, fornendo ervizi specifici per i disagi legati a voli aerei e problemi con i bagagli, quali smarrimenti o danni. Nel 2023, anche per via del maggiore numero di passeggeri, Ita Airways, secondo, quanto raccolto da ItaliaRimborso, è la compagnia aerea, tra le cinque interamente italiane, con il maggiore numero di disservizi. Nello specifico ha prodotto disservizi in 291 voli aerei differenti, prediligendo i voli cancellati (56,36%), al contrario di altre compagnie, sui voli in ritardo (31,27%). Consistente anche i disservizi prodotti nei casi di overbooking e nelle problematiche relative ai bagagli (36 casi pari al 12,37%).

Contatti utili per i viaggiatori

Dall’Italia è possibile chiamare Ita Airways al numero 800 933090 nei casi di supporto web e cancellazione di un volo. Questo può avvenire tutti i giorni dalle 6 alle 24. Il numero è indicato anche nei casi di cambi e rimborsi, assistenze speciali e carte Ita Airways American Express. Per effettuare nuove prenotazioni dei voli è possibile chiamare il numero 893 49149, ma si tratta di un servizio a pagamento. Nel caso in cui il viaggiatore si trovi all’estero è possibile chiamare lo 06 85960020. Altri numeri più specifico in base allo stato è possibile consultarli nell’apposita sezione del Customer Center. Per chiamare, invece, ItaliaRimborso basta digitare lo 06 56548248 o compilare il form nell’homepage del sito web italiarimborso.it.