Crisi Grecia, la Merkel si arrende: “Sì agli aiuti solo in caso di emergenza”

Pubblicato il 25 Marzo 2010 - 13:00 OLTRE 6 MESI FA

Alla fine anche Angela Merkel “ammorbidisce” le sue posizioni e sulla crisi che attanaglia la Grecia si dice favorevole a un piano d’aiuti.  per la Grecia che preveda, in caso di emergenza, il ricorso al Fondo monetario internazionale (Fmi) e ad aiuti bilaterali da parte di altri partner Ue.

Il sì della Merkel è arrivato giovedì 25 marzo durante una  seduta del  Bundestag, il parlamento tedesco. Secondo la cancelliera la Germania “preferisce che in una situazione d’emergenza un simile aiuto sia fornito come combinazione del Fondo monetario internazionale e di uno sforzo congiunto di misure bilaterali nell’area euro”.

La Merkel ha precisato che si tratterà di aiuti “di ultima istanza”, a cui accedere quando “l’accesso ai mercati finanziari è esaurito”, e che non saranno ammessi giochi politici sul futuro dell’Europa.