Romania. L’italiana Ansaldo Nucleare si fa avanti per la centrale di Cernavoda

Pubblicato il 24 Gennaio 2011 - 12:41 OLTRE 6 MESI FA

Un consorzio di compagnie composto da SNC Lavalin Nuclear (Canada), Ansaldo Nucleare (Italia) ed Elcomex IEA (Romania) ha depositato la scorsa settimana una lettera di intenti per la costruzione delle unità 3 e 4 della Centrale Nucleare di Cernavoda, progetto stimato sui 3,2 miliardi di euro. Lo afferma una nota del ministero dell’economia romeno.

Le tre società hanno una grande conoscenza del progetto, avendo già partecipato alla costruzione e alla messa in servizio delle prime due unità nucleari dell’impianto di Cernavoda. In particolare, Ansaldo Nucleare, in consorzio con la Canadese AECL, ha effettuato la progettazione, il trasferimento di tecnologia, la fornitura di componenti fondamentali per il funzionamento della centrale, oltre a svolgere il ruolo di Project Management. Ansaldo e le due partner cercano di entrare in corsa dopo che altre tre società si sono ritirate.

[gmap]