I russi di Vimplecon trattano per comprare Wind

Pubblicato il 12 agosto 2010 11:01 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 11:38

Vimpelcom, l’operatore telefonico russo del gruppo Alfa Bank e quotato alla borsa di New York, è  in trattative per l’acquisto del 100% del terzo operatore telefonico italiano Wind e per il 51% dell’operatore Orascom, entrambi controllati dal miliardario egiziano Naghib Sawiris.

Lo scrive in prima pagina l’autorevole quotidiano Kommersant, citando due fonti vicine alla società russa. Il costo dell’operazione, per entrambe le società, è stimato in 6,5 miliardi di dollari, esclusi i debiti.

”No comment”. Questa la prima reazione di Orascom Telecom alla notizia apparsa sulla stampa russa di una trattativa in corso con la russa Vimpelcom per la cessione del 51% del proprio capitale e del 100% di quello della controllata italiana Wind.