Fiat, sciopero alla Sevel: Confindustria chiede i danni alla Fiom

Pubblicato il 10 Settembre 2010 19:03 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2010 19:03

La Confindustria chiede i danni alla Fiom per lo sciopero di otto ore indetto al sindacato alla Sevel di Atessa (Chieti) il prossimo 11 settembre. La lettera inviata  nel pomeriggio di venerdì 10 settembre al sindacato da parte di Confindustria Chieti parla di ”motivazioni poste alla base dello sciopero con tutta evidenza pretestuose e comunque tali da dimostrare che non si è in presenza di un corretto esercizio dei diritti sindacali”.

”Qualora lo sciopero non venga revocato”, la Sevel si riserva ”di agire nei vostri confronti per ottenere l’accertamento dell’illegittimità del vostro operato e la condanna dei responsabili al risarcimento danni”.