Ue offre lavoro a giovani laureati: 3 bandi per 227 posti, scadenze marzo-aprile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Marzo 2014 16:40 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2014 16:40
Ue offre lavoro a giovani laureati: 3 bandi per 227 posti, scadenze marzo-aprile

Ue offre lavoro a giovani laureati: 3 bandi per 227 posti, scadenze marzo-aprile

BRUXELLES – Centotrentasette funzionari generalisti, 50 funzionari nel settore della ricerca parlamentare, 40 posti da contabile alla Corte dei conti europea: in totale sono 227 posti di lavoro per giovani europei offerti da tre bandi delle istituzioni Ue, che scadono in questa primavera, fra il 31 marzo e il 23 aprile 2014.

Si tratta di stage ben pagati in lavori che sarebbero coerenti con i titoli di studio dei tanti laureati italiani a caccia di uno stipendio.

Spiega Irene Giuntella sul Sole 24 Ore:

In particolare, il 31 marzo scade il bando per funzionari nella ricerca parlamentare, a cui possono accedere i laureati in possesso di almeno una laurea triennale in scienze politiche, sociali, relazioni internazionali, giurisprudenza, economia, amministrazione pubblica, scienze naturali, studi europei, storia e statistica. Richiesta l’esperienza di tre anni in ambito lavorativo, la conoscenza di una delle ventiquattro lingue Ue e un buon livello di francese o inglese o tedesco. La prima selezione avviene per titoli ed esperienze lavorative e in un secondo momento, dopo essere stati inseriti in un database, si può essere chiamati quando si aprirà la posizione lavorativa corrispondente al proprio profilo sostenendo una prova scritta e un colloquio specifico. L’essere però inseriti nel database non garantisce il lavoro, in quanto non è una graduatoria ad esaurimento. La retribuzione prevista è tra i 3mila e i 5mila euro e il contratto dura sei anni. Dunque per questa posizione è sufficiente inviare l’application online, registrando i propri dati sul sito Epso, sistema di selezione del personale per le istituzioni europee, seguendo le indicazioni del manuale per le domande online che si trova sul portale.

Gli altri due profili aperti sono invece veri e propri concorsi che Epso pubblica periodicamente e in questo caso si ricercano, entro il 15 aprile, funzionari dal profilo generale destinati ad una continua mobilità tra le istituzioni e cambio di settori lavorativi durante la carriera.

Si cercano, inoltre, entro il 23 aprile, profili contabili per la Corte dei conti europea. Possono partecipare al concorso per funzionari generalisti per le sedi istituzionali di Bruxelles e il Lussemburgo i ragazzi laureati in qualsiasi materia e con la conoscenza di almeno di almeno due lingue Ue (un’altra oltre la propria). Al concorso per la Corte dei conti in Lussemburgo si può accedere già dall’ultimo anno di università, se la laurea è prevista entro il 31 luglio 2014; necessario un background accademico e/o esperienze lavorative o corsi di formazione in materie attinenti alla contabilità, economia, finanza.