Zoellick (Banca Mondiale): “L’addio della Grecia all’euro peserebbe su Italia e Spagna”

Pubblicato il 16 Maggio 2012 22:32 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2012 22:48

NEW YORK – Un'eventuale decisione della Grecia di lasciare l'euro avrebbe un impatto su Italia, Spagna e altri Paesi dell'area euro con un elevato debito e impegnati in riforme strutturali. Lo afferma il presidente della Banca Mondiale, Robert Zoellick, sottolineando che la crisi dell'area euro è la maggiore minaccia per l'economia globale.

"Se la Grecia uscisse dall'euro – avverte Zoellick – gli effetti potrebbero essere molto pesanti e ricordare il collasso di Lehman Brothers nel 2008. I leader europei devono trovare il modo per anticipare il problema e offrire appoggio all'Italia e alla Spagna".