Casa ad alta efficienza energetica: la Regione ti dà metri edificabili

Pubblicato il 19 Dicembre 2011 18:08 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2011 18:08

ROMA – Se costruisci case sfruttando a basso consumo energetico (o anche se la ristrutturi puntando sull’efficienza energetica) la tua Regione può premiarti con incentivi: ultimamente varie regioni stanno premiando i costruttori “virtuosi” regalando loro superfici edificabili.

Un articolo pubblicato sul Sole 24 Ore racconta i “premi in cubatura” di alcune regioni italiane.

Emilia Romagna

I Comuni, grazie a una legge regionale, possono accordare un aumento di volumetria del 5% sia per gli edifici nuovi che per quelli ristrutturati. Il premio, spiega il Sole, “è condizionato all’installazione di impianti per la produzione di elettricità da impianti rinnovabili in grado di produrre una quantità di energia sufficiente a soddisfare il fabbisogno di calore, elettricità e raffrescamento di almeno il 30% superiore al limite minimo già stabilito dalla normativa”.

Umbria

In Umbria i premi di volumetria sono assegnati in base agli standard energetici conseguiti. Nel caso di edifici nuovi, sottolinea l’articolo del Sole 24 Ore, che ottengono la certificazione di sostenibilità ambientale, le singole amministrazioni comunali, possono accrescere la potenzialità del lotto prevista dal piano regolatore o dal suo strumento di attuazione del 25% nel caso di immobili che raggiungono la classe energetica A e del 15% se possono essere classificati in classe B.

Puglia

I Comuni, possono, grazie a una legge regionale, concedere un ulteriore premio se gli interventi raggiungono elevati obiettivi energetici.

Lombardia

La Regione offre un incremento della volumetria del 10% se, sottolinea Il Sole 24 Ore, la quota del fabbisogno di energia dell’edificio coperto con fonti rinnovabili va oltre il 20% il livello già previsto.