Nucleare, 92 Fukushima sparse per il mondo

Pubblicato il 15 Marzo 2011 13:55 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2011 15:31

L'impianto nucleare di Fukushima

ROMA – Sono 92 in tutto il mondo i reattori di tipo Bwr, lo stesso della centrale di Fukushima, ancora in attività, circa un quarto del totale. Lo hanno affermato alcuni dirigenti della General Electric (Ge), che ha progettato questo tipo di impianti, durante una conferenza stampa tenuta a margine di una visita in India.

Il Paese in cui questa tecnologia è stata usata di più sono gli Usa, dove i reattori Bwr sono 23, ma ce ne sono anche in India, Spagna, Svezia e diverse altre nazioni.

Anche gli impianti italiani di Caorso e Garigliano utilizzavano un reattore di tipo Bwr: ”Attualmente 32 reattori Bwr utilizzano il sistema di contenimento Mark 1, lo stesso dei reattori di Fukushima Daiichi dal numero uno al quattro – ha spiegato l’ad Jeff Immelt – e tutti hanno superato i controlli di sicurezza. Noi siamo a disposizione della Tepco per fornire tutta l’assistenza necessaria, e abbiamo istituito un fondo da 5 milioni di dollari per aiutare nei soccorsi”.

I reattori giapponesi fanno parte della terza generazione di Bwr, che sono stati sviluppati dalla Ge fino alla versione 6. Gli ultimi reattori costruiti sono invece del tipo ‘Bwr avanzati’ (Abwr), con maggiori misure di sicurezza e una costruzione di tipo standardizzato che ne diminuisce i costi.

[gmap]