Arcore, Lega contro parrocchia: guerra sul presepe FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 dicembre 2017 17:15 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2017 18:57
lega-arcore-presepe

Il presepe della parrocchia di Sant’Eustorgio oggetto delle critiche della Lega

MILANO – Guerra a distanza a colpi di presepi tra la Lega di Matteo Salvini e la cittadina di Arcore (Monza-Brianza), dimora di Silvio Berlusconi. Proprio qui, infatti, la parrocchia di Sant’Eustorgio ha scelto di allestire il presepe all’interno di un barcone perché Gesù era “profugo tra i profughi”. Si tratta di una scelta che ha scatenato le proteste della Lega, che a sua volta ha allestito un presepe tradizionale nel suo gazebo.

“La parrocchia fa il presepe col barcone, ma accusa la Lega di ‘strumentalizzare’… Mah!” ha scritto su Facebook Matteo Salvini, mentre il capogruppo del Carroccio in Regione, Massimo Romeo, ha postato la foto di entrambi i presepi, lanciando una sorta di sondaggio “preferite il Presepe del gazebo Lega Nord Arcore o quello della parrocchia di Sant’Eustorgio? Mi sembra decisamente più tradizionale quello della Lega!”.

“Vi prego in Lombardia costruiamo un fronte ampio, per sfidare davvero questi pericolosi pagliacci” è invece il commento affidato sempre a Facebook dall’assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino.

Già tre anni fa un caso analogo: quella volta bersaglio degli strali della Lega fu una scuola del Comune di Bollate, in provincia di Milano. Anche in quel caso la sacra famiglia Gesù, Giuseppe e Maria era stata raffigurata in un barcone.