Australia, perde smartphone: poliziotto la avvisa postando selfie sul profilo Fb di lei FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2015 18:01 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2015 18:01

ALBURY (AUSTRALIA) – Un agente di polizia australiano ha preso una singolare iniziativa per rintracciare la proprietaria di uno smartphone smarrito. Nel momento in cui gli hanno consegnato il telefonino ritrovato in un locale della zona, il poliziotto ha deciso di scattarsi un selfie con lo stesso smartphone e di postare poi la foto sull’account Facebook della ragazza, rimasto ancora aperto nella memoria del telefonino.

L’agente poteva chiamare uno dei numeri in rubrica e invece ha scelto questo modo insolito di mettersi in contatto con Bella Crooke, questo il nome della proprietaria. Bella è rimasta stupita quando si è ritrovata l’annuncio sulla sua bacheca Facebook. Il telefono lo aveva smarrito dopo una serata con gli amici. L’agente in servizio ad Albury ha scritto nel messaggio: “Forse dovresti mettere una password al tuo telefono. Quando puoi venirlo a riprendere è qui alla stazione di polizia di Albury”. A corredo della scritta, il simpatico agente ha postato una sua foto. Successivamente ne ha postata un’altra in cui si vede il telefonino chiuso in cella, ritratto dietro le sbarre. L’agente ha commentato: “Il telefono è ancora qui, pronto per uscire per buona condotta. Aspettiamo solo che Bella paghi la cauzione”. La ragazza ovviamente ha potuto riavere il suo smartphone poche ore dopo recandosi semplicemente alla stazione di polizia.