Berlusconi si schianta con una 500: manifesto elettorale dei popolari in Austria

Pubblicato il 26 Aprile 2013 15:57 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2013 15:57

VIENNA – Silvio Berlusconi alla guida di una Fiat 500 che si schianta contro un muro e lo slogan: “Per non finire come l’Italia. Il Tirolo deve restare governabile”. E’ il singolare manifesto elettorale del partito popolare tirolese Oevp che ha suscitato non poche polemiche. Domenica si vota infatti nel land austriaco e il manifesto ‘Keine italienischen Verhaeltnisse!‘ fa riferimento al numero particolarmente alto di liste presentatesi all’elettorato. La scelta è obbligata: “Volkspartei oder chaos!”, votate popolari o il caos.

L’iniziativa elettorale non è piaciuta al sindaco di Innsbruck, l’ex popolare Christine Oppitz-Ploerer, temendo ripercussioni sul turismo e un possibile boicottaggio da parte degli italiani, che – ha sottolineato – rappresentano la fetta più grande di turisti a Innsbruck.

Critiche arrivano anche dall’assessore socialdemocratico Thomas Pupp. ”Per noi tirolesi l’Italia è sinonimo di vacanze, anche se solo al lago di Garda: vino, gelato, spiaggia, mare, sole, amore”, ha aggiunto in italiano. Per Pupp il manifesto è offensivo in quanto ”diffama anche un monumento culturale del boom economico dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale”, ovvero la Fiat 500.

Keine Italienischen Verhaltnisse