Cina, selfie tra le auto distrutte dopo incidente: giornalista licenziato FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 novembre 2017 12:40 | Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2017 12:40

ROMA – Oltre 30 veicoli coinvolti, 18 morti e 19 feriti in un maxi incidente avvenuto nella provincia cinese di Anhui, e causato dalla nebbia. Un giornalista giunto sul posto per documentare la tragedia è stato licenziato dopo la pubblicazione di una foto sorridente proprio di fronte ai mezzi accartocciati e distrutti.

L’incidente drammatico è accaduto su una superstrada nella parte orientale della Cina. Dopo l’impatto, diversi veicoli hanno anche preso fuoco. La circolazione è stata bloccata per ore e sul drammatico tamponamento le autorità hanno avviato un’indagine.

Prima di essere licenziato, il giornalista di cui non sono state rese note le generalità né il giornale in cui lavora, ha pubblicato la foto sul social network Weibo, molto noto in Cina. Diversi internauti, dopo aver visto la foto, si è scatenata. Come scrive il People’s Daily su Weibo “nessuno con un minimo di coscienza si metterebbe a ridere davanti in una scena del genere. Per non parlare del fatto che è un giornalista”.

Il giornalista, sempre secondo il People’s Daily ha provato a rimediare pubblicando un video di scuse sui social. Scuse evidentemente non accettate dal giornale in cui lavora. Sixth Tone pubblica la foto:

incidente-cina-giornalista-

Cina, selfie tra le auto distrutte dopo incidente: giornalista licenziato

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other