Olimpiadi: l’egiziana che rischia di morire soffocata dal peso (foto)

Pubblicato il 5 agosto 2012 15:13 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2012 15:13

LONDRA – Brutto incidente per l’egiziana del sollevamento pesi, Mahmoud Khalil Abir Abdelrahman, ricoverata in ospedale dopo che il bilanciere del peso di 151 kg le è caduto addosso dopo la fase di estensione. La ventenne atleta egiziana, che gareggia nella categoria 75 kg, mentre sollevava la sbarra, e’ andata improvvisamente indietro con il corpo ed e’ scivolata per terra con il peso dell’attrezzo che le e’ caduto tra petto e collo.

Immediati i soccorsi per la giovane atleta che e’ stata portata in ospedale per accertamenti. Per Abdelrahman si trattava dell’ultimo tentativo per cercare di entrare nella finale che ha visto poi la vittoria della kazaka Svetlana Podobedova, medaglia d’oro. E’ il secondo incidente che si verifica sulla pedana dell’Excel, il centro allestito per la competizione. Mercoledì scorso, il coreano Sa Jae-hyouk era stato ricoverato in ospedale per essersi slogato il gomito durante il suo esercizio.