Inter-Roma 0-3, pagelle e foto della partita: Totti il migliore in campo

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2013 23:21 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2013 23:21

MILANO, STADIO GIUSEPPE MEAZZA – La Roma ha espugnato 3-0 San Siro nella gara contro l’Inter valida per la settima giornata di Serie A. La squadra di Garcia chiude la pratica già nel primo tempo grazie alla doppietta di Totti al 17′ e al 40′ su rigore e al gol di Florenzi. Per la Roma si tratta della settima vittoria in sette partite.

Le pagelle ed il tabellino di Inter-Roma 0-3.

INTER (3-5-1-1): Handanovic 6, Rolando 5.5, Ranocchia 5, Juan Jesus 5, Nagatomo 5.5, Guarin 5.5 (24′ st Milito 5.5), Cambiasso 5, Taider 5 (12′ st Kovacic 5.5), Pereira 4.5 (1′ st Icardi 5.5); Alvarez 5.5, Palacio 5. (12 Castellazzi, 30 Carrizo, 6 Andreolli, 25 Samuel, 18 Wallace, 16 Mudingayi, 17 Kuzmanovic, 7 Belfodil). All.: Mazzarri 5.

ROMA (4-3-3): De Sanctis 6.5; Torosidis 6, Benatia 7.5 Castan 7, Balzaretti 6; Pjanic 6 (12′ st Taddei 6), De Rossi 7, Strootman 7; Florenzi 7 (31′ st Marquinho 6), Totti 9 (36′ Dodo), Gervinho 7. (1 Lobont, 28 Skorupski, 29 Burdisso, 33 Jedvaj, 94 Ricci, 18 Caprari, 88 Borriello, 8 Ljajic). All.: Garcia 8.

ARBITRO: Tagliavento di Terni 5.5. RETI: 18′ e 40′ rig. Totti, 44′ Florenzi. AMMONITI: Pjanic, Benatia, Juan Jesus, Pereira, Balzaretti, Taddei per gioco falloso, Castan, De Sanctis per comportamento non regolamentare. ESPULSI: 34′ st Balzaretti per doppia ammonizione. ANGOLI: 9-3. RECUPERO: 0′ e 3′.

“Adesso si può dire tutto, il campionato ancora è lungo, siamo una squadra che può competere con tutti. Ci sono squadre più forti di noi, noi lotteremo per entrare in Champions”. Non pronuncia ancora la parola scudetto Francesco Totti, ma lui stesso è il primo a essere stupito di questo inizio di campionato.

“Penso che nessuno si sarebbe aspettato questo inizio di campionato – ha ammesso il capitano giallorosso ai microfoni di Sky Sport subito dopo il successo ottenuto a San Siro con l’Inter per 3-0 – la squadra è ben messa in campo, ha giocatori competitivi e di livello internazionale. Poi la testa è tutto, quando è libera si può fare qualsiasi cosa”. L’attaccante 37enne fresco di rinnovo è stato tra i protagonisti anche stasera, avendo messo a segno una doppietta.

“Qui a Milano abbiamo fatto grandissime partite negli ultimi anni – ha sottolineato Totti – vincere alla Scala del calcio di gratifica ancora di più. La vittoria e la continuità di questa squadra è la cosa più bella, vincere sette gare consecutive non è mai facile”, ha concluso Totti.

Il servizio fotografico di LaPresse.