Laura Fernee: “Mi sono licenziata perché troppo bella: tutti ci provavano”

Pubblicato il 20 Maggio 2013 15:02 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2013 15:02

LONDRA – “Mi sono licenziata perché troppo bella. I colleghi maschi non mi davano tregua e le colleghe pensavano fossi stupida solo perché ho un bel viso e sono magra”: problemi di Laura Fernee, 33 anni, di Londra. 

La giovane donna si è sfogata con il Daily Mail raccontando di essersi dovuta licenziare nel 2011, dopo tre anni di attività come ricercatrice scientifica, perché pressata dagli inviti dei colleghi.

Ha detto addio ad uno stipendio annuo di 30mila sterline e adesso si fa mantenere dai genitori, Catherine, 65 anni, e Alan, 70 anni, che hanno ereditato dal nonno di Laura una cospicua somma e così le pagano l’appartamento a Notting Hill da 2.000 sterline al mese, 1.500 euro per abiti, borse e scarpe, 700 sterline di parrucchiere e 1.000 sterline per le uscite in compagnia.

Laura Fernee: "Mi sono licenziata perché troppo bella: tutti ci provavano"

Laura Fernee