New York Times: foto di donna ebrea operata al seno in prima pagina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2013 19:01 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2013 19:01

NEW YORK –  La foto del busto di una donna, il seno scoperto fino all’areola, poco sopra il segno di un’operazione, e ancora più in alto, vicino alla spalla, il tatuaggio di una stella di David: è la foto di Rina Castelnuovo pubblicata in prima pagina dal New York Times nell’edizione del 27 novembre. Una foto, e una scelta editoriale, che hanno fatto discutere, non solo negli Stati Uniti.

La foto e l’articolo volevano far riflettere su una questione: l’alto numero di tumori al seno tra le donne ebree ashkenazite per via di una variante genetica e la convenienza o meno di sottoporsi ad una mastectomia preventiva, come ha fatto l’attrice di Hollywood Angelina Jolie.

Rimuovere il seno riduce drasticamente il rischio di ammalarsi di cancro, ma una mastectomia sfigura e spesso provoca conseguenze a livello psicologico nella donna.  Per questo, nonostante l’alta incidenza di tumori, israeliane che si sottopongono alla mastectomia sono molto meno delle americane, per esempio. Questo nonostante la diagnosi di tumore al seno colpisca una donna ashkenazita su 40, contro una su 100 tra le americane.

Ma se in Israele sottoporre a screening preventivi tutta la popolazione femminile avrebbe costi notevoli, e quindi viene quasi evitata, la prima pagina del New York Times sottolinea che il problema esiste.

New York Times: foto di donna ebrea operata al seno in prima pagina

La foto sulla prima pagina del New York Times