“Polverini, lasciaci almeno il voto”: i manifesti del Pd Lazio

Pubblicato il 25 Ottobre 2012 - 16:46 OLTRE 6 MESI FA
Renata Polverini, “lasciaci almeno il voto”: i manifesti del Pd Lazio

ROMA – L’immagine è quella di una Renata Polverini pensosa, lo slogan è “Lasciaci almeno il voto”, la firma è del Pd Lazio. Roma è da alcune ore tappezzata da questi manifesti che invitano la riluttante governatrice, che ha rassegnato le proprie dimissioni il 27 settembre, dopo averle annunciate il 24 settembre, a indicare una data per le elezioni regionali.

Data che nessuno sembra convincere la Polverini ad indicare. Non ce l’ha fatta il governo, con la “moral suasion” e le esplicite parole del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri e con il commissariamento della Sanità regionale, delega che la Polverini aveva tenuto per sé e che Mario Monti ha affidato a mister spending review Enrico Bondi.

Non ce l’ha fatta l’opposizione, che si è mossa in ritardo anche se negli ultimi giorni ha alzato la voce. La guerra dei manifesti continua, dopo il Pasquino anonimo che intimava “Frangetta nera, facce vota’” (foto). Una guerra di comunicazione politica che aveva iniziato la stessa Polverini, che il giorno dopo l’annuncio delle sue dimissioni aveva riempito i muri di Roma con la sua faccia convinta e la scritta: “Questa gente (la sua maggioranza, ndr) la mando a casa io“. Al centro del manifesto una promessa: “Ora facciamo pulizia”.