Roma, Marino: “Abbiamo cacciato fascisti, cacceremo mafiosi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2015 19:23 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2015 19:37

ROMA – “Abbiamo cacciato i fascisti e i nazisti, ora cacceremo anche la mafia”: Ignazio Marino torna a Roma dopo le vacanze americane e partecipa al sit in contro le mafia in piazza Don Bosco, davanti alla chiesa in cui il 20 agosto scorso si sono svolti i contestatissimi funerali-show di Vittorio Casamonica, capoclan dell’omonimo gruppo sinti di Roma.

“La presenza delle persone in questa piazza dimostra che Roma è una città antifascista, antinazista e antimafia: abbiamo cacciato i fascisti e i nazisti, ora cacceremo anche la mafia”, ha detto il sindaco di Roma, travolto dalle polemiche degli ultimi mesi.

In piazza Giovanni Bosco non ci sono bandiere di partito, ma sono arrivati alla spicciolata tanti romani, sindacati, associazioni e anche alcuni antagonisti dei movimenti di lotta per la casa. Al suo arrivo Marino è stato applaudito ma anche duramente contestato.

L’idea di una fiaccolata anti-mafia era stata lanciata dal commissario del Pd romano Matteo Orfini proprio il giorno in a Roma si celebrarono i funerali show organizzati dal clan dei Casamonica per celebrare la morte del boss Vittorio.

(Foto Ansa)