Rugby, Australia elimina Inghilterra: principe Harry disperato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Ottobre 2015 10:36 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2015 10:37

LONDRA – L’Australia ha battuto l’Inghilterra 33-13 in una partita del gruppo A dei Mondiali di rugby, determinando l’esclusione della squadra di casa. E’ la prima volta nella storia della Coppa del Mondo che la nazionale del paese organizzatore non supera la prima fase, e per gli inglesi, inventori del rugby, una ‘vergogna’ nazionale quasi paragonabile all’1-7 del Brasile con la Germania l’anno scorso ai Mondiali di calcio.

Grande protagonista del match è stato il n.10 australiano Bernard Foley, autore di 28 punti. Dopo la sconfitta di questa sera con l’Australia a Twickenham, l’Inghilterra, che qui una settimana fa aveva gia’ perso (25-28) contro il Galles, puo’ al massimo piazzarsi al terzo posto nel suo girone. Non potrà quindi qualificarsi per i quarti di finale, e questa certezza alla fine ha messo il silenziatore agli 81.080 spettatori del ‘tempio’ del rugby inglese, fra i quali un affranto Principe Harry, anche oggi in tribuna vestito con la maglia della nazionale inglese.