Susann Stacy, massacrata dal marito, si salva chiedendo aiuto su Facebook

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2014 18:13 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2014 18:14

NEW YORK – Si è salvata grazie a Facebook. Susann Stacy, del Kentuchy, ha postato una foto sul suo profilo, dopo che aveva tentato di telefonare per chiedere aiuto.

In quel momento per fortuna è riuscita a connettersi ad internet postando la sua foto, che la ritraeva con il volto pieno di sangue perché brutalmente picchiata dal marito, con una richiesta d’aiuto.

Un amico che era collegato in quel momento ha chiamato subito la polizia che è intervenuta salvandole la vita ed ha arrestato il marito che l’aveva ripetutamente colpita con una pistola fino a sfigurarla.

Aggredita dal marito : Susann Stacy pubblica la foto su Facebook e viene salvata