Tribunale Bari, tendopoli allagata per temporale: udienze all’ingresso del palazzo inagibile FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 giugno 2018 16:42 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2018 20:20
Tribunale Bari, tendopoli allagata per temporale5

Tribunale Bari, tendopoli allagata per temporale (foto Ansa)

BARI – E’ completamente allagata a causa di un temporale, la tendopoli allestita a Bari, nel parcheggio sterrato del palagiustizia di via Nazariantz dichiarato inagibile perchè a rischio crollo. Nelle tre tende della protezione civile si celebrano da 18 giorni le udienze penali di rinvio [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]: l’area della tendopoli è del tutto impraticabile e l’attività di udienza si svolge all’ingresso del palazzo inagibile, nell’atrio dove abitualmente si svolgono i controlli di sicurezza.

“Siamo di fronte a un’emergenza gravissima, prossima alla calamità naturale”. Così il presidente dell’Ordine degli avvocati di Bari, Giovanni Stefanì, commentando il disagio provocato dal violento acquazzone di oggi 15 giugno nell’area della tendopoli giudiziaria e anche all’interno del palazzo di via Nazariantz che si è in parte allagato “Quanto sta accadendo a causa di un evento meteorologico, per quanto eccezionale, non fa che rafforzare l’esigenza di una decretazione d’urgenza da parte del Ministero della Giustizia – dice Stefanì – per velocizzare, anche alla luce delle positive risultanze della ricerca di mercato, le procedure volte all’individuazione del nuovo immobile e al suo approntamento. A partire da lunedì, lavorare nel palazzo allagato e danneggiato sarà impossibile, oltre che estremamente pericoloso; se non è questa una situazione di emergenza – conclude – ci dicano quale possa rappresentarla”.

“Purtroppo non è una battuta: al Palagiustizia-tendopoli di Bari piove letteralmente sul bagnato. Un’ondata di maltempo sta rendendo drammatica una situazione già gravissima facendo pagare ai baresi e agli operatori di giustizia il prezzo degli errori del duo Emiliano-Decaro”. A dirlo è Francesco Paolo Sisto, deputato e coordinatore di Forza Italia a Bari e provincia. “Il danno per l’immagine di Bari è incalcolabile. E’ un finale da tragicommedia, più tragedia che commedia in realtà, di fronte al quale è necessario, senza ulteriori passerelle mediatiche, essere operativi . Serve una cosa sola cosa: decidere senza esitare, a prescindere dalle melmose complicanze burocratiche e dai puerili affanni per l’attribuzione dei meriti politici “, conclude.

E sulla vicenda è intervenuto anche il presidente dell’Amn Francesco Minisci: “Una situazione gravissima e non più tollerabile”. Da tempo l’Associazione Nazionale Magistrati denuncia lo stato non degno di un paese civile che si vive quotidianamente nel capoluogo pugliese. Minisci aggiunge: “Non è possibile tentennare o rimandare ancora. Basta annunci e promesse. Occorre un provvedimento d’urgenza che risolva la situazione”. Anche per questo, il presidente Minisci ha convocato per sabato 23 giugno l’intero parlamentino dell’Associazione Nazionale Magistrati a Bari per affrontare la situazione e testimoniare vicinanza ai giudici e a tutti gli operatori della giustizia di Bari. L’Ansa pubblica le foto della tendopoli giudiziaria allagata.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other