Cape Cod, sterminio di tartarughe marine: uccise dalla corrente fredda

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 novembre 2018 5:00 | Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2018 2:15
Tartarughe, decine morte per la corrente fredda a Cape Cod

Cape Cod, sterminio di tartarughe marine: uccise dalla corrente fredda

WASHINGTON – Decine di tartarughe marne sono state sterminate dall’improvvisa ondata di freddo che le ha travolte a Cape Cod, sulla costa orientale degli Stati Uniti. Ad annunciare l’ecatombe è stato un gruppo di volontari di diverse associazioni animaliste che hanno fatto di tutto per salvarle.

Secondo i quotidiani locali, le basse temperature e il forte vento avrebbero ucciso la maggior parte delle 50 tartarughe trovate sulle spiagge della penisola, una piccola parte delle circa 350 censite nella Riserva naturale della baia dal 22 ottobre. Alcune di loro sono letteralmente congelate e il freddo blocca il metabolismo di questi animali, rendendo loro impossibile muoversi.

A salvarle sulle coste di Cape Cod i volontari dell’associazione Wellfleet Bay Wildlife Sanctuary, che hanno spiegato come ora la prima necessità è quella di riscaldarle affinché si riprendano. Poi quando le tartarughe torneranno in salute, saranno riportate in mare per tornare alla natura.