Gatto, come sceglierlo? Razza, età e carattere

di Veronica Segantini
Pubblicato il 30 ottobre 2017 15:42 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2017 15:42
gatto-come-sceglierlo

Gatto, come sceglierlo? Razza, età e carattere

MILANO – Voglia di un gatto? Ma come sceglierlo? Innanzitutto è bene ricordare che un gatto, così come un cane o qualunque altro animale domestico, non è un pupazzo, ma un essere vivente, con le esigenze di un essere vivente.

Sicuramente un gatto è meno impegnativo di un cane: non deve essere portato fuori per i suoi bisogno e non necessita di spazi particolarmente ampi.

Detto questo, ci sono alcuni criteri che bisogna tenere in considerazione nella scelta di un micio. La prima riguarda la razza o meno, o meglio, se lo si vuole comprare oppure se si vuole optare per uno dei tanti mici abbandonati. Nel secondo caso le possibilità di scelta sono moltissime. Nei tanti gattili d’Italia, ma non solo, ci sono molti mici che cercano casa, maschi e femmine, di età, razze e colori vari.

L’età e il sesso sono altre due caratteristiche da tenere in considerazione. Normalmente i gatti maschi sono più vivaci delle femmine, anche se non sempre è così. In ogni caso, sia che si scelga una femmina sia che si preferisca un maschio, il consiglio è di sterilizzarli, anche per farli stare più tranquilli e non far loro rimpiangere la libertà (rischiosa) della vita di strada. Questo, quanto meno, se si tiene il proprio micio in appartamento.

Per quanto riguarda l’età, poi, è importante sapere che se si cerca un micio tranquillo il modo migliore per essere certi che lo sia è adottarlo quando non è più un cucciolo e il carattere è, almeno in parte, già formato.

Nei gattili ci sono molti mici cresciuti. Spesso vengono trascurati a favore dei cucciolini, sicuramente più teneri. In realtà i gatti adulti sono meno complicati da gestire e di loro si può capire meglio il carattere, senza il rischio dato da un piccolino.

Una volta che si è capito che tipo di gatto si vuole bisogna fare attenzione ad alcuni particolari, sia che lo si prenda in negozio sia che si scelga il gattile. Un micio sano ha il pelo lucido, soffice e pulito, gli occhi aperti e limpidi, senza croste, e le orecchie pulite. Se la pancia è gonfia il micio potrebbe avere una infezione parassitaria. Accarezzandolo contropelo, inoltre, si può vetrificare la presenza di eventuali pulci. Se, invece, ci sono zone prive di pelo o arrossate potrebbe significare che il micio soffre di micosi. 

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other