Sudan, ultimo maschio di rinoceronte bianco settentrionale, è morto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 marzo 2018 10:31 | Ultimo aggiornamento: 20 marzo 2018 13:08
L'ultimo maschio di rinoceronte bianco settentrionale, Sudan, è morto

Sudan, ultimo maschio di rinoceronte bianco settentrionale, è morto

ROMA – L’ultimo rinoceronte bianco settentrionale maschio rimasto al mondo è morto all’età di 45 anni: con la scomparsa di Sudan, questo il nome dell’animale che viveva nella riserva di Ol Pejeta Conservancy in Kenya, rimangono solo due esemplari femmine di questa specie.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

L’annuncio, riporta la Cnn, è stato dato dalla ong ambientalista internazionale WildAid, secondo cui Sudan è stato soppresso dopo che un team di veterinari ha constatato un notevole peggioramento delle sue condizioni di salute. Un portavoce della riserva, Elodie Sampere, ha spiegato che campioni di sperma dell’animale sono stati conservati nella speranza di inseminare artificialmente con successo uno dei due rinoceronti femmina rimasti per cercare di salvare la specie dall’estinzione.

Le due femmine di rinoceronte bianco settentrionale sopravvissute a Ol Pejeta sono la sorella di Sudan, Najin, e la figlia di questa, Fatu. I naturalisti hanno congelato lo sperma di diversi rinoceronti bianchi deceduti e sperano di ridare vita alla specie con la fecondazione artificiale. La tecnica prevede il prelievo di ovuli dalle due femmine sopravvissute, la fecondazione in vitro con lo sperma congelato e l’impianto degli ovuli in femmine di rinoceronte bianco meridionale, che farebbero da madri surrogate.

I rinoceronti bianchi settentrionali sono stati sterminati negli anni Settanta e Ottanta dai bracconieri, a causa di un boom della domanda di corni per la medicina tradizionale cinese e per i maniaci dei pugnali in Yemen. Le popolazioni di Uganda, Repubblica Centrafricana, Sudan e Ciad sono state spazzate via. I 20-30 esemplari sopravvissuti nel Parco nazionale di Garamba, nella Repubblica Democratica del Congo, sono stati uccisi nella guerra civile intorno al 2000.

Nel 2009 sopravvivevano solo quattro esemplari di rinoceronte bianco settentrionale, due maschi (Suni e Sudan) e due femmine (Najin e Fatu), nello zoo di Dvur Kralové nella Repubblica Ceca. Quell’anno i quattro furono trasferiti nella riserva kenyana di Ol Pejeta, sperando che si riproducessero. Sorvegliati 24 ore su 24 da ranger armati, nutriti con una ricca dieta, non hanno dato alla luce cuccioli. Il maschio Suni è morto per cause naturali nel 2014.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other