gatti, cani e altri animali

Taranto, tartaruga legata a blocco tufo e uccisa a colpi di remi FOTO

La tartaruga Gaetana  è stata uccisa dalla mano crudele dell’uomo. L’animale è stato legato a un blocco di tufo e ucciso a colpi di remi. La sua unica colpa era quella di contendere i pesci agli uomini del Mar Piccolo a Taranto. 

Gaetana era un esemplare conosciuto dai volontari del Wwf dell’Oasi di Policoro: dopo essere stata trovata ferita e con due ami in corpo, questo esemplare di tartaruga Caretta caretta era stata salvata a inizio anno e rilasciata in mare ad aprile 2017.

Sabato mattina due volontari di un’associazione passavano vicino al punto in cui la povera tartaruga è stata uccisa e si sono accorti che c’era qualcosa di strano sul fondo del mare. Nel tentativo di nasconderla, la carcassa della tartaruga era stata legata con una corda a un masso e gettata a fondo.

Ora della vicenda se ne occuperanno Carabinieri, Guardia costiera. L’Asl  ha recuperato la povera Gaetana e avviato le indagini sperando di scoprire gli autori del gesto che, vista la crudeltà, si commenta da solo.

 

To Top