--

Google Zeitgeist 2013, cosa abbiamo cercato: Beppe Grillo, il papa, Zalando…

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2013 9:37 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2013 11:24
Google Zeitgeist 2013

Google Zeitgeist 2013

ROMA – Beppe Grillo, papa Francesco, Paul Walker e Zalando. E’ questo il quadro nazional popolare che emerge dallo Zeitgeist di Google 2013, lo spirito dei tempi che dal 2001 ci dice ciò che siamo attraverso le nostre ricerche online.

Se l’anno scorso l’attenzione degli italiani era focalizzata sul terremoto dell’Emilia Romagna, la morte di Lucio Dalla e la Costa Concordia, stavolta in cima al podio ci sono le Elezioni 2013, seguite da Paul Walker, l’attore di Fast and Furious da poco scomparso per un incidente d’auto e Zalando, il portale per la vendita di abbigliamento e calzature. Non si tratta delle parole in assoluto più cercate tramite Google. In cima continuano a svettare Facebook, YouTube e la stessa Google, come lo scorso anno. Sono i nuovi termini o espressioni che hanno avuto un boom di ricerche nel 2013.

Soprattutto la politica: non solo le elezioni ma anche la novità di questa tornata elettorale, ovvero il Movimento 5 Stelle (al quarto posto) e Beppe Grillo (al sesto).

Papa Francesco è l’altro protagonista delle attività online degli internauti italiani. Così come certificato dalle classifiche delle ricerche più frequenti già diffuse da Bing di Microsoft e Yahoo! Search, nonché fra i temi più chiacchierati su Facebook e Twitter, nella top ten dello spirito dei tempi di Google non poteva non esserci spazio per il primo papa sudamericano, nominato dopo le storiche dimissioni di Benedetto XVI.

La politica domina anche i ”perché” chiesti dagli italiani al motore di ricerca di Google nel 2013: i primi tre sono stati perché votare Grillo, Bersani e Berlusconi.