American Music Awards, Justin Bieber “asso pigliatutto”: 4 premi per lui

Pubblicato il 22 Novembre 2010 15:40 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2010 15:52

Justin Bieber, 16 anni, è l’artista dell’anno per gli Ama, gli American Music Awards che si sono tenuti al celebre Nokia Theater di Los Angeles. Bieber, che in tutto ha vinto quattro statuette, è il più giovane artista ad aver mai ottenuto il premio, per il quale competevano artisti del calibro di Eminem, Lady Gaga, Ke$ha e Katy Perry.

I britannici Muse portano a casa il premio per miglior band alternative-rock, Michael Bublé quello di miglior artista di musica adulta contemporanea, mentre Taylor Swift, che per l’occasione ha sfoggiato una nuova capigliatura liscia con frangia, è stata riconosciuta come miglior artista femminile country; Shakira si conferma la regina della musica latina, mentre Usher detiene lo scettro di re dell’hip-hop e Lady Gaga non accenna a perdere punti, vincendo nella categoria di miglior artista femminile pop.

Tra gli altri vincitori, Rihanna nell’hip-hop/R&B e Brad Paisley solista country; per quanto riguarda le band, invece, premiati i Black Eyed Peas come miglior band e Lady Antebellum come miglior gruppo di country music.

Se la gioventù sembra fare strage di premi e consenso, hanno fatto da cornice alla gara le performance di due band leggendarie e non più giovanissime, che hanno regalato al pubblico un medley dei loro pezzi più celebri: Bon Jovi prima e i Back Street Boys a chiusura dello show. Molti ospiti e presentatori celebri, fra cui Jessica Alba ed Heidi Klum, per celebrare la musica made in Usa, in tutte le sue sfumature.