Gipo Farassino morto a Torino: cantautore e politico della Lega

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2013 11:57 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2013 11:57
Gipo Farassino morto a Torino: cantautore e politico della Lega

Gipo Farassino (Foto Lapresse)

TORINO – Gipo Farassino, cantautore e politico piemontese, è morto a Torino. Aveva 77 anni. Tra i più importanti esponenti della canzone dialettale piemontese, in passato si era anche apertamente schierato a favore della Lega Nord.

Era stato segretario della Lega Piemonte dal 1987 al 1996, ed era stato eletto al Parlamento Europeo nel 1994. Nel 2005 aveva perso in un incidente stradale la figlia Caterina, di 27 anni. Ultimamente era tornato ad occuparsi soltanto di canzoni.

Tra i primi ad esprimere cordoglio per la morte di Gipo Farassino il parlamentare europeo Mario Borghezio, che fu segretario della Lega Piemonte insieme a Farassino:

“Muore, con Gipo Farassino, un cantore autentico e profondo della piemontesità, meritoriamente lontano dai toni rassegnati da ‘vinti’ di molta nostra letteratura. Un uomo forte, vero, onesto. Di quelli quasi unici nella politica, nella quale ha lasciato anche qui al Parlamento Europeo il segno indelebile del suo per la ‘patria città piemontese”.

Anche il presidente della Regione, Roberto Cota, ha parlato di

“una perdita gravissima. Un grande uomo, un amico, un maestro, un vero simbolo del Piemonte, al di là di quelle che sono le parti politiche”.