Green Day: il cantante cacciato dall’aereo… pantaloni troppo bassi

Pubblicato il 5 Settembre 2011 12:11 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2011 12:44
ROMA –  Il cantante dei Green Day, Billie Joe Armstrong, è stato fatto scendere da un volo a Oakland perchè i suoi pantaloni erano portati troppo bassi, probabilmente regalando una vista che non a tutti i passeggeri era gradita. A raccontare l’accaduto è stato Billie sulla sua pagina Twitter: “Sono appena stato cacciato da un aereo perché avevo i calzoni troppo bassi! Non scherziamo!”.

Alla hostess che lo aveva pregato di tirarsi su i pantaloni, il cantante punk – secondo la stampa americana, che cita un giornalista-testimone che era a bordo – ha replicato in malo modo, chiedendole se non aveva “niente di meglio da fare”.

La star, 39 anni, ha così dovuto scendere dall’aereo assieme al suo accompagnatore e poi si è sfogato su Twitter. Pare che Armstrong sia tuttavia stato imbarcato sul volo successivo della compagnia americana, con la quale ha chiarito in modo amichevole il contenzioso. Un portavoce della compagnia aerea ha provato a buttare acqua sul fuoco: “Non appena siamo venuti a conoscenza dell’accaduto ci siamo immediatamente scusati con Armstrong e lo abbiamo fatto imbarcare sul volo successivo”.