I take That festeggiano la reunion con il disco “Progress”: ospiti a X Factor cantano “The Flood”

Pubblicato il 24 Novembre 2010 12:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2010 12:48

Le fan italiane, assiepate dentro e fuori il loro hotel milanese, ”sono rimaste le stesse di 15 anni fa, riconosciamo i visi e si comportano in modo identico: forse le donne qui non invecchiano”, sostengono i Take That.

Loro invece, teen-band fenomeno degli anni ’90, sono oggi alle soglie dei 40, più maturi, qualche filo grigio fra i capelli, ma soprattutto più amici, balzati in vetta alle classifiche, di nuovo dopo 15 anni, con una reunion ”che non vuole essere in alcun modo nostalgica, ma che sancisce invece un nostro passo avanti”, precisa Gary Barlow. “Progress” è infatti il titolo del loro nuovo album, uscito ieri 23 novembre in Italia e arrivato in vetta alla classifica britannica in una settimana: un evento in grado di smuovere dal torpore la discografia attuale, conquistando il record di vendite degli ultimi 13 anni.

La band è stata ospite d’onore della finale di X Factor: complice del successo è stato sicuramente  il rientro nella formazione del “quinto elemento” Robbie Williams, dopo i successi e gli eccessi da solista: ”Se ne parlava da tempo – confessa Gary, durante la conferenza stampa a Milano -, ma è  stato solo l’anno scorso che io e lui abbiamo iniziato davvero a comporre insieme. Poi abbiamo cercato di mantenere il segreto, rintanandoci tutti e cinque in uno studio di Los Angeles”.

”Reinserirmi nella band è stato un processo naturale – dice Robbie -, anche se ad un certo punto mi sono tirato indietro e ho pensato di lasciar perdere perché stavo male, avevo paura e volevo solo dimenticare l’industria musicale. Sapevo quanto mi avrebbe preso questo progetto”. Al lavoro per la prima volta come una vera squadra, la band ha iniziato ”a comunicare in modo diverso, la musica ha fatto da terapia – commenta Mark Owen -. Per questo la gente ci segue, perché la nostra è una bella storia, una storia di guarigione e di aiuto reciproco”.

5 x 1000

Ma la differenza con tante altre reunion, sottolinea Gary, ”è che noi torniamo con un buon disco”, un concentrato di pop energico ed elettronico che si differenzia dalle ballate dei vecchi Take That ”e assomiglia al nostro primissimo album, ‘Take That and party’ come a chiudere un cerchio”, dice Robbie.

Ed effettivamente durante l’ultima puntata di X Factor 4 vinta da Nathalie uno dei momenti più entusiasmanti della serata è stato sicuramente l’esibizione dei Take That  che hanno cantato “The Flood”, il primo singolo estratto dal loro ultimo LP, “Progress” (per il video clicca qui).

Qui di seguito, le immagini dei Take That che arrivano a Milano ed anche delle immagini della loro esibizione a X Factor: