Vasco Rossi, nuovi controlli: “Forse ha un’infezione a un polmone”

Pubblicato il 27 Luglio 2011 21:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2011 21:23

Vasco Rossi (Foto LaPresse)

BOLOGNA – Il problema di Vasco Roosi, ormai da dieci giorni a Villalba, clinica privata in provincia di Bologna, non è più la sola costola fratturata, per la quale è già in atto una terapia antidolorifica. Vasco Rossi “ha effettuato una risonanza per verificare un’eventuale infezione al polmone”, dice Tania Sachs, portavoce del cantante. L’esame è stato effettuato in un’altra clinica privata, sembrerebbe in provincia di Ravenna, in una struttura che fa sempre parte del gruppo di Villalba.

Mercoledì mattina a Bologna un’ambulanza è uscita dall’ospedale dove è ricoverato Vasco ed è rientrata attorno a mezzogiorno, arrivando sul retro e aprendo il portellone: a pararsi davanti anche la vigilanza privata della clinica, per impedire ai fotografi di vedere dentro. Subito si è sparsa la voce che all’interno ci fosse il rocker, voce smentita dallo staff del cantante, anche se l’improvvisato e inusuale servizio d’ordine farebbe pensare al contrario.

Lui però fa il rocker anche in ospedale. “Da oggi ho deciso io che sono guarito – fa sapere Vasco tramite la sua portavoce – I medici facciano il loro dovere e tutte le analisi, io penso ad altro”. È sempre la portavoce a raccontare la degenza del Blasco: “La costola fa ancora male, ma mi ha detto di essere impaziente di uscire. È di buon umore, naviga su internet e si riposa dopo le fatiche degli ultimi tour”.