Continua la saga Rihanna – Chris Brown: pace fatta ma lui sarà processato

di Alessandro Avico
Pubblicato il 6 Marzo 2009 - 12:58| Aggiornato il 17 Luglio 2011 OLTRE 6 MESI FA

Ieri il cantante Chris Brown è stato accusato da un tribunale di Los Angeles per aver picchiato duramente la sua compagna Rihanna; rischia fino a nove anni di carcere. Una telenovela che ormai dura da oltre un mese.

È l’otto febbraio e Chris Brown, con la compagna Rihanna, si stanno recando alla cerimonia dei Grammy Awards, quando inizia la lite, causata da un messaggio ricevuto dal cantante, da parte di un’altra donna. Rihanna viene sbattuta ripetutamente sul vetro della macchina e picchiata.

Dopo pochi giorni ecco apparire in rete prima le foto di Rihanna visibilmete tumefatta, poi i video della polizia che preleva il cantante diciannovenne.

Passa una settimana ed ecco riapparire Rihanna, senza più i segni delle botte, in una lussuosissima villa sul mare; due giorni dopo ecco le immagini della cantante e Chris Brown di nuovo insieme: lui pentito ed innamorato e lei che ha ritirato la denuncia alla polizia: fonti americane parlano addirittura di un matrimonio tra i due.

Ad ogni modo Chris Brown ieri è stato incriminato per aggressione aggravata e minacce nei confronti della cantante e il tribunale di Los Angeles pare voler andare fino in fondo alla questione, tralasciando il fatto che ora i due si sono riappacificati.