Eros Ramazzotti e Marica al Vanity Fair: “Basta pettegolezzi, il nostro amore lo raccontiamo noi”

Pubblicato il 2 Marzo 2011 8:01 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2011 18:53

“È la prima volta che Marica e io sentiamo il desiderio di raccontare quello che stiamo vivendo. In questi due anni sono uscite foto rubate, pettegolezzi: vogliamo finalmente essere noi a raccontare la nostra storia, sia per il bambino che sta per arrivare, sia per dare un segnale di speranza e sentimento, in questo periodo difficile che sta vivendo l’Italia”.

La copertina del numero di Vanity Fair in edicola da oggi 2 marzo è dedicata al cantante (che dice: “Troppo spesso vengo frainteso”) e alla sua compagna, la modella 23enne Marica Pellegrinelli (che non si capacita delle “attiverie che si dicono su Eros”).

“Io mi sono innamorato ancora prima di conoscerla”. – racconta Eros – “Sono rimasto fulminato appena l’ho vista in foto. Lo so, dall’esterno potrò essere sembrato un pazzo. Eppure mai nella vita ho preso l’iniziativa come ho fatto con Marica. Prima di lei ho avuto solo un altro grande amore: non sono per niente un tipo da sbandate facili”.

Marica, cos’ha pensato la sua famiglia che all’improvviso si ritrova l’unica figlia femmina fidanzata con una pop star internazionale, di venticinque anni più grande?

Marica: “I miei sono persone all’antica, stanno insieme da sempre, non avevano pregiudizi, più che altro timori”. Eros: “Ci mancherebbe altro: un uomo di quasi cinquant’anni, famoso, divorziato. Ho dovuto e voluto conquistarmi la loro fiducia. È una delle tante cose di Marica che amo, la sua famiglia. Perché se da quelle benedette foto avevo conosciuto la sua bellezza, poi ho conosciuto il suo cuore, la sua testa…”.

L’avete voluto, questo bambino?

Eros: “Assolutamente sì, non è capitato. Abbiamo deciso di fare un figlio, e dopo una settimana Marica era incinta”.

Vi piacerebbe più un maschio o una femmina?

Marica: “Fa lo stesso: sarà solo il primo figlio, io ne voglio tanti». Eros: «Fa lo stesso, sì. Anche se un maschio mi piacerebbe, perché una stupenda femmina già c’è”. Aurora, certamente. La figlia che Eros ha avuto con Michelle Hunziker, e a cui è attaccatissimo.

Parlate con lei del fratellino in arrivo?

Eros: “Come no! Ci accompagna anche alle visite dal ginecologo. Aurora e Marica si piacciono, sono molto legate”. Marica: “È la figlia della persona che amo e inevitabilmente amo anche lei. Ma di madre per Aurora ce n’è una sola, ci mancherebbe». Eros: «Perché tu sei intelligente, Marica. Sai quante nuove compagne mettono i bastoni fra le ruote fra il loro uomo e i figli che ha avuto dal primo matrimonio…”.

A proposito di matrimonio: quando?

Marica: “Quando nessuno lo saprà”. Eros: “Voglio qualcosa di completamente diverso dalla prima volta. Qualcosa di intimo”.

Nessuna paura per il futuro?

Per la data di scadenza che può avere un amore? Marica: “Io ho una mia teoria molto precisa: è vero, in giro sembra che non ci sia più spazio per un amore solido e duraturo. Se ci convinciamo noi per primi della forza e della verità di un sentimento, possiamo farcela a tenerlo in vita. E poi, per quanto ci riguarda, siamo solo all’inizio: ci piace proprio stare insieme, ci viene tutto facile e spontaneo”.

Che cosa fate?

Eros: “L’amore”. Marica: “Dai!”. Eros: “Che c’è? Lo facciamo tre volte al giorno. È una cosa bella, no? Lei che dice?”.