Usa, Maria Shriver chiede il divorzio da Schwarzenegger

Pubblicato il 2 Luglio 2011 - 01:01 OLTRE 6 MESI FA

NEW YORK – Maria Shriver, la moglie di Arnold Schwarzenegger, ha chiesto il divorzio: secondo il sito di gossip Tmz, solitamente bene informato sulle vicende hollywoodiane l’ex giornalista televisiva del clan Kennedy ha depositato la richieste in tribunale ieri a Los Angeles.

La richiesta di divorzio è stata depositata dalla legale della Shriver, Laura Wasser, citando ”differenze irriconciliabili” tra Schwarzy, 63 anni, e la Shriver, 55 anni, sposati da circa 25 anni e con quattro figli.

Tmz pubblica una copia del documento sul suo sito. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è che l’ex governatore ed ex attore di origine austriaca ha fatto un figlio con la ex collaboratrice domestica di fiducia della famiglia, e, soprattutto, che Maria lo ha scoperto.

La donna si chiama Mildred Patricia Baena ed ha 50 anni. Soprannominata Patty, la donna ha lavorato per 20 anni nella casa dell’attore, fino al gennaio scorso.

A maggio, l’ex attore e la moglie Maria Shriver avevano annunciato la separazione, dopo che la donna aveva appreso del figlio illegittimo, oggi di 14 anni e dal look simile al padre, e l’annuncio del divorzio era prima o poi atteso negli ambienti hollywoodiani.

Schwarzenegger è giunto negli Stati Uniti nel 1968. Aveva 21 anni e non parlava quasi una parola di inglese, poco dopo essere diventato Mister Universo. Ha iniziato la sua carriera come body builder, prima di diventare attore.

La fama arriva nel 1982, con Conan il Barbaro, e pian piano grazie ai suoi film d’azione diventa uno dei personaggi che contano ad Hollywood.

Il primo incontro con Maria Shriver risale al 1977, ma i due si sposano molti anni dopo, nel 1986. Per Schwarzy, un repubblicano, si apre un mondo totalmente nuovo: quello della più famosa dinastia democratica americana, i Kennedy.

Maria è figlia di Eunice Kennedy, sorella di Jfk, Rfk e Ted e di Sargent Shriver, un ex candidato alla vicepresidenza degli Stati Uniti.

Il salto nella politica attiva diventa quasi naturale, e Arnold decide di candidarsi a Governatore della California nel 2003. Nessuno o quasi lo prende sul serio, emergono brutte storie sul suo passato sentimentale (e Maria lo difende a spada tratta), ma Schwarzy, ormai battezzato Governator, ce la fa e viene anche rieletto nel 2006.

Secondo la stampa, i due non vivevano più insieme da quando Schwarzy, che intende rituffarsi nel mondo del cinema, ha lasciato l’incarico all’inizio dell’anno.