Concordia in pericolo: un video mostra che lo scoglio si sta sgretolando

Pubblicato il 17 Febbraio 2012 13:14 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2012 14:20

La frattura nella roccia che sostiene la Concordia

GROSSETO – La Concordia è in pericolo: lo scoglio si sta sgretolando. Sul sito del Tirreno un video esclusivo mostra le immagini di una prima ricognizione subacquea che ora dovrà passare al vaglio degli esperti.

Il Rov (acronimo inglese di remotely operated vehicle, un robot telecamera a controllo remoto) comincia le sue riprese dalla prua del gigante semiaffaondato, muovendosi lungo la fiancata in direzione della poppa.

“La nave appare sospesa nel blu – è il racconto suggestivo del Tirreno – la chiglia completamente libera, la biscaggina che penzola sconfitta all’ingiù e non sa di essere diventata famosa. Sono 290 metri di lamiere per 140 mila tonnellate di stazza che si reggono soltanto su due speroni di roccia[…] Due speroni che la sostengono dalla prua (sottoposta a movimenti di rototraslazione che la fanno muovere più velocemente della poppa) e dalla poppa”.

Il video integrale visibile cliccando qui, documenta altri danni e altre falle prodottesi nel violentissimo urto contro la secca delle Scole. Poi nitida l’immagine della roccia su cui poggia la nave, che si sta spaccando:

Poi ecco la sagoma di un’elica e il profilo della poppa. Ancora uno zoom sulla base dello sperone che la sostiene impedendole di scivolare giù. La frattura stavolta è lì da vedere: una diagonale perfetta, una spaccatura larga una ventina di centimetri che attraversa la roccia in profondità. Un evento recentissimo, ragionano gli addetti ai lavori, dal momento che ambedue le pareti della frattura appaiono assolutamente incontaminate. Di sicuro quanto basta per rilanciarei timori sulla stabilità dello scafo e delle rocce cui è aggappato. Un’incognità che rende tutto più rischioso, incerto, difficile.