Elena Ceste, Chi l’ha visto tra video hard e la versione di Michele Buoninconti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2014 18:23 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2014 18:25
Elena Ceste, Chi l'ha visto tra video hard e la versione di Michele Buoninconti

Elena Ceste, Chi l’ha visto tra video hard e la versione di Michele Buoninconti (foto da video)

ASTI – Elena Ceste, le indagini sulla sua scomparsa si concentrano sul pc (presunti video hot) e sul marito Michele Buoninconti. Secondo Chi l’ha visto, ci sarebbe una discrepanza di orari tra i racconti dell’uomo e le immagini filmate da una telecamera del Comune di Costigliole d’Asti.

Caso pc

I rilievi effettuati sul pc di Elena pare non abbiano dato alcun esito. Eppure lei stessa avrebbe confessato a un’amica di essere imbarazzata temendo di essere “sulla bocca di tutti”. Perché? Si vocifera di un filmato a luci rosse girato con un uomo (il marito o un amante?).

Buoninconti ha detto agli investigatori che la moglie passava molte ore su Facebook e avrebbe “suggerito” che forse in una di quelle chat ci potesse essere una spiegazione alla sparizione della donna.

Caso Buoninconti

C’è poi la questione relativa a Buoninconti stesso. L’uomo ha detto di essere uscito alle 8,15 del giorno della scomparsa e di essere rientrato a casa alle 8,30 per assistere la moglie che si sentiva poco bene.

Ma, ed è qui lo scoop di Chi l’ha visto, le telecamere del Comune, dicono altro. Michele, dopo aver accompagnato i figli a scuola, si sarebbe diretto altrove, forse al Comune (per chiedere informazioni sull’Imu, ipotizza la trasmissione di Rai3). E allora perché avrebbe dovuto mentire?

Per vedere il servizio completo clicca qui