Parla Berlusconi: Tremonti è al suo fianco, Bossi no

Pubblicato il 3 Agosto 2011 17:40 | Ultimo aggiornamento: 3 Agosto 2011 18:28

“Non dobbiamo inseguire i nervosismi del mercato” ma “la nostra manovra è adeguata, lo hanno detto anche Olli Rehn e Herman Van Rompuy al ministro Tremonti”: queste sono le prime parole dell’attesissimo discorso di Silvio Berlusconi alla Camera dei Deputati sulla situazione economica dell’Italia.

La notizia? Che Giulio Tremonti è regolarmente al suo posto, seduto al fianco del premier. Nelle ultime analoghe occasioni era assente. Cosa vuol dire? Che Berlusconi non scaricherà sul ministro dell’Economia le colpe della crisi. Alla destra del presidente del Consiglio invece c’è Franco Frattini al posto di Umberto Bossi. Anche questo può avere un significato: che quello che Berlusconi dirà potrà non piacere alla Lega Nord.