Jozef Wesolowski morto in Vaticano. Vescovo accusato di pedofilia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Agosto 2015 10:34 | Ultimo aggiornamento: 28 Agosto 2015 10:35
Jozef Wesolowski morto in Vaticano. Vescovo accusato pedofilia

Jozef Wesolowski morto in Vaticano. Vescovo accusato pedofilia

CITTA’ DEL VATICANO – E’ morto nella notte tra il 27 e il 28 agosto in Vaticano l’ex Nunzio nella Repubblica Dominicana ed ex arcivescovo Jozef Wesolowski. L’ex presule polacco, già ridotto allo stato laicale dalle autorità della Santa Sede, era sotto processo in Vaticano per atti di pedofilia commessi a Santo Domingo e possesso di materiale pedopornografico. 

La notizia della morte di mons. Wesolowski è stata confermata dalla Santa Sede. “Alle prime ore di questa mattina – si legge in un comunicato della sala stampa vaticana- è stato trovato defunto nella sua abitazione in Vaticano S.E. Mons. Jozef Wesolowski, già Nunzio Apostolico. Subito intervenuta l’autorità vaticana per i primi accertamenti, i quali indicano che la morte è dovuta a cause naturali. Il Promotore di Giustizia ha ordinato un’autopsia, che sarà effettuata oggi stesso e i cui risultati saranno comunicati appena possibile. Il Santo Padre è stato doverosamente informato di tutto”.