Debutta “Mi scappa da ridere”, lo show teatrale di Michelle Hunziker

Pubblicato il 11 Novembre 2011 15:46 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2011 16:03

ROMA – Michelle Hunziker debutta in questi giorni al Teatro Sistina di Roma in ‘Mi scappa da ridere’, regia di Giampiero Solari, scritto da Riccardo Cassini, Francesco Freyrie, Piero Guerrera, Giampiero Solari e dalla stessa Michelle, prodotto da Ballandi Entertainment, si replica fino al 20 novembre.

Che cosa è la risata? Per Michelle Hunziker è un modo di comunicare, che trasporta lo spettatore in un mondo inatteso di aneddoti dove nessuno si prende mai sul serio. ‘Mi scappa da ridere’ è il primo spettacolo originale portato in scena dalla Hunziker, in cui è lei stessa a raccontare la ‘sua favola’: la vita reale, l’infanzia, le passioni, i principi azzurri si fondono all’invenzione.

La showgirl si mostrerà in versione intimista, sexy, umoristica, invecchiata, ritoccata chirurgicamente e, come da inizio carriera, di schiena. E naturalmente anche cantante, ballerina e intrattenitrice. Un ‘One Woman Show’ dal ritmo incalzante e dall’impianto visivo innovativo. Il supporto di mezzi tecnologici e visuali usati in modo narrativo ed interattivo, farà sì che Michelle sia accompagnata, ora dal vivo, ora in maniera creativo-virtuale, dal corpo di ballo, dall’orchestra, ma soprattutto da un intrigante personaggio critico e dissacratore, a metà fra il Grillo Parlante e lo Stregatto, impersonato da Michele Foresta alias Mister Forest.

Con una scenografia ricca di ledwall ed ologrammi, le coreografie di Bill Goodson e le musiche di Leonardo De Amicis, ‘Mi scappa da ridere’ ha impianto scenico e luci di Marcello Jazzetti e regia video di Cristina Redini.

(Foto LaPresse)