A Napoli torna l’emergenza rifiuti, a Chiaia scoppia la rabbia: “Basta con questo schifo”

Pubblicato il 8 Febbraio 2011 - 17:17 OLTRE 6 MESI FA

NAPOLI – Torna l’emergenza rifiuti a Napoli e a Chiaia la gente protesta bloccando la viabilità e gridando “Basta con questo schifo”. Lo racconta Conchita Sannino sulla Repubblica in un articolo in cui dice che l’accordo di Capodanno per togliere la “munnezza” dal capoluogo campano si è rivelato un bluff. Perché, scrive, Napoli si è riempita di nuovo di 2mila tonnellate di rifiuti per le strade: dalla Riviera di Chiaia al corso Vittorio Emanuele; da via Chiatamone a via Foria.

La Sannino spiega che l’emergenza è tornata a fare capolino perché le discariche di Chiaiano e Caivano sono ridotte al lumicino. E anche la provincia torna a sprofondare nell’immondizia. “Prove tecniche dell’annunciato disastro – si legge – quello di primavera. Nei territori dell’hinterland, l’arretrato ha già raggiunto quota 8mila tonnellate. A Melito, i banchi della vergogna misurano chilometri. Anche a Quarto e nell’area flegrea alcuni rioni sono già ostaggio della viabilità “obbligata”, quella tracciata dalla mappa dei cumuli da evitare”.