Vincent Cassel: “Il sesso è un dovere sociale”

Pubblicato il 29 Settembre 2011 19:58 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2015 11:51

Vincent Cassel (Lapresse)

PARIGI – L’ultima fatica di Vincent Cassel è un film che incrocia sesso, pazzia e psicanalisi. Arriva il 30 settembre al cinema A Dangerous method” di David Croneberg.

In un’intervista a “Io Donna” Cassel si racconta, parla del ruolo breve ma intenso di “matto” nella pellicola. Parla di sesso, della moglie Monica Bellucci e delle sue bimbe.

“Il sesso è importante e non solo perché ci dà piacere, ma anche per la riproduzione, per le responsabilità che abbiamo nei confronti delle generazioni che seguiranno. Secondo me il sesso è un dovere sociale. Perché più che nei confronti della politica o della società, il nostro primo dovere è verso i nostri figli”, dice.

Com’è vivere con tre donne? “Magnifico”, risponde secco. “Per lo più una vita da schiavo. Che adoro. Gli uomini hanno tutto l’interesse a riconoscere la propria femminilità ed essere circondato da donne, anche se una è piccolissima – ha solo 15 mesi – mi fa progredire come essere umano”.