Francia, contro la crisi il governo vende 1700 immobili

Pubblicato il 9 Giugno 2010 11:52 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2010 13:11

Per razionalizzare gli immobili e alleggerire le casse dello Stato, la Francia mette in vendita 1.700 tra immobili e terreni da qui al 2013. L’annuncio è arrivato dal Ministero del Bilancio di Parigi, precisando che la lista dei lotti in vendita sarà presto pubblicata su internet “per informare i potenziali acquirenti”.

Tra gli immobili destinati alla vendita ci sono caserme in disuso, vecchie foresterie e case cantonali, ma anche alcuni edifici di lusso, come un piccolo castello sulle rive del lago Lemano, ai confini con la Svizzera, e un ‘hotel particulier’ nel cuore di Parigi. I beni saranno venduti “al loro prezzo di mercato”, fa sapere ancora il Ministero, che non rivela però alcuna stima sugli introiti previsti dalle cessioni.